Home | Chi siamo | Dove siamo | Link utili | Contatti 

PIATTI e VINI LOCALI  
 

Che cosa degustare?
Ö per buoni amatori

PIATTI LOCALI
Piadina Romagnola
Un alimento sano, dagli ingredienti francescani: acqua, farina e sale. Dal sapore buono e fragrante, la "piada" tiene banco in gran parte delle sagre di pianura, della costa e della collina. In suo onore sono sorti numerosi chioschi sulle strade

Squacquerone di Romagna

Lo "Squacquerone di Romagna" (Squaquaron) è un formaggio dalle origini antiche consumato spesso e volentieri insieme alla piadina romagnola, molto legato all'ambiente rurale, dove era consuetudine produrlo e mangiarlo durante il periodo invernale.


Raviggiolo
Il Raviggiolo è un sublime formaggio, morbido, da mangiare fresco. » uno dei prodotti simbolo dell'Appennino Centrale, compreso tra Romagna e Toscana, anche se la leggenda vuole che le prime voci partano proprio da Santa Sofia, alle pendici dell'Appennino Tosco-Romagnolo

Formaggio di fossa

Il "Fossa" è un tipico prodotto locale ottenuto dalla fermentazione, nelle fosse di stagionatura, del classico formaggio prodotto nella zona compresa fra le vallate del Rubicone e del Marecchia, a cavallo fra Romagna e Marche. Capitale della Romagna, per il "Fossa", è Sogliano


Olio
L'olio extra-vergine prodotto nella provincia di Forlì Cesena è un olio che si distingue per le eccellenti capacità organolettiche e la sua bassissima acidità, tanto che ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.) " Colline di Romagna".

Savour
Il Savor (E' Savor, Savour) preparato nel periodo immediatamente successivo a quello della vendemmia, è strettamente legato alla preparazione della saba, dalla quale dipende in tutto e per tutto. Un tempo, si poneva in contenitori di terracotta e sigillati

Saba

La saba, le cui antiche radici sembrano risalire addirittura all'epoca romana, non è altro che uno sciroppo d'uva, il cui utilizzo è stato sempre quello di conferire gusto e sapore alle vivande e bevande. Quando si parla di saba, si parla di bimbi, di innocenza e di semplicità.


Ö per i buon intenditori
VINI†LOCALI

Trebbiano

D'origine antichissima, era noto già agli etruschi, anche se in Romagna il vitigno è coltivato da secoli. In epoca romana veniva chiamato "Trebulanum" e faceva parte delle razioni dei legionari.†

Albana

Primo bianco in Italia che ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (13 aprile 1987), l'Albana e' "il vino romagnolo" per eccellenza, risalente all'epoca romana.

Cagnina di Romagna

» il primo vino che viene pronto subito dopo la vendemmia. Per tradizione, si accompagna alle caldarroste, "affogate" anche nel vino e tirate poi su col cucchiaino, pronte per essere gustate.

Pagadebit

»†uno dei vini più tipici della Romagna, originario della zona di Bertinoro. Il nome dialettale con cui si trova in commercio ha origini antiche e si riferisce alla notevole vigoria della pianta.


Per maggiori informazioni:scrivici!
 
 



 


11-12- settembre




 

 Home | Chi siamo | Dove siamo | Link utili | Contatti | Dove dormire | Dove mangiare | Bar-Discobar | Gastronomia | Aziende agricole | Agenzie viaggi | Photogallery